La strategia di web marketing più adatta: SEO o PPC?

Il successo della tua attività ti costa tempo e fatica. Perché nel web marketing dovrebbe essere diverso?
Anche in Internet, infatti, puntare su una strategia facile e veloce può portare effetti positivi apparentemente facili e immediati ma per ottenere risultati stabili e duraturi nel tempo occorre lavorare con costanza. In un settore altamente competitivo come quello turistico, esserci non basta: occorre apparire, o meglio COMPARIRE e, possibilmente tra i primi risultati dei motori di ricerca.

Per raggiungere questo importante obiettivo puoi scegliere di puntare su una strategia di PPC (Pay Per Click) facile e veloce, oppure su una SEO advanced, sicuramente più articolata e dai risultati riscontrabili nel lungo periodo.
Entrambe hanno ovviamente diversi vantaggi da offrire e sarebbe opportuno sfruttare entrambe le strategie. Se però le circostanze richiedono di puntare sull’una piuttosto che sull’altra, è il caso di riflettere su due importanti fattori: EFFICACIA e COSTI.

Qual è il sistema che garantisce un incremento del ROI?
Ogni giorno milioni di utenti utilizzano i motori di ricerca per trovare informazioni relative a prodotti o servizi. Secondo le statistiche (Sems/NetExplora 2009 per l’Italia conferma le tendenze registrate a livello internazionale), i risultati naturali (o organici, distinti da quelli “sponsorizzati” cioè a pagamento) sono quelli più visibili nella maggior parte dei motori di ricerca, sono ritenuti più affidabili e attraggono fino all’80% dei click degli utenti.

In termini di costi, quale strategia è più conveniente?
Di solito, rispetto al PPC, una strategia SEO richiede un investimento iniziale maggiore, ma bisogna considerare la spesa finale: il SEO lavora con costanza per l’ottimizzazione del sito, attuando modifiche e introducendo novità in grado di incrementare il ranking del sito nei motori di ricerca per aumentarne il traffico gratuito.
Il PPC costa sicuramente meno ma hai mai pensato che si tratta di un tipo di pubblicità che si paga sempre e comunque? Ecco quindi che nel lungo periodo il PPC potrebbe essere più costoso dell’investimento per la SEO.

Chiunque può iniziare una campagna PPC, ma quanti, soprattutto nel settore turistico, possono contare su un ottimo posizionamento sui motori di ricerca per poter rispondere con prontezza alle esigenze del proprio mercato di riferimento?
Parafrasando una nota pubblicità “ci sono cose che non si possono comprare” e tra queste c’è sicuramente il posizionamento sui motori di ricerca.

Rendi più efficace il tuo Pay Per Click. Affianca alla campagna di PPC le più innovative attività di Search Engine Optimization. Solo in questo modo avrai:

  • analisi delle parole chiave e di ottimizzazione di tutti i contenuti del sito web;
  • link building da siti esterni, article marketing, blogging e ufficio stampa online;
  • collaborazione con un team di esperti SEO e condivisione delle attività svolte e dei risultati ottenuti attraverso report periodici.

I commenti sono chiusi.